Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Come capire se Google ignora un sito

Vi svelo un trucchetto semplice semplice per capire se Google ignora volutamente un sito web, a prescindere dalla motivazione.
8 maggio '05 14:38:35
Non ho visto nessun'altra persona riportare questo piccolo trucco e siccome l'ho scoperto già da molto tempo, ho pensato fosse una buona idea divulgarlo.

Esistono casi in cui Google estromette una pagina o un sito dal proprio archivio e decide di ignorarne l'esistenza. Può accadere in seguito ad un ban, ma anche perché un webmaster ha richiesto esplicitamente al motore di ricerca (ad esempio attraverso un file robots.txt) di non indicizzare una o più pagine del proprio sito.

Per farvi comprendere come funziona è sufficiente mostrarvi una semplice differenza.

Andate su Google e cercate l'URL di una pagina che siete sicuri non esista, ad esempio: [www.sitoinesistente.com/nonesiste.html]. Noterete che Google scrive "Spiacenti. Non ci sono informazioni sull'URL..." e poi aggiunge "Se l'URL è valido, provare a visualizzare la pagina facendo clic sul seguente collegamento...".

Quello che avviene quando Google non conosce un URL, dunque, è che il motore di ricerca invita l'utente a visitare direttamente la pagina oggetto della ricerca.

Effettuate adesso una seconda ricerca, su una pagina web che sapete essere bandita dal motore o esclusa dall'indice attraverso il file robots.txt. Per comodità, indicherò la ricerca di Syndic8, il sito recentemente bandito da Google (nota: il sito è bandito nel momento in cui scrivo, probabilmente verrà "graziato" in futuro, quindi siate certi di cercare un dominio o una pagina realmente estromessi dall'archivio di Google).

Ecco la ricerca: [www.syndic8.com]. Notate la differenza rispetto alla ricerca precedente? Google non scrive la frase "Se l'URL è valido, provare a visualizzare la pagina..."; in poche parole Google non invita l'utente a visitare la pagina oggetto della ricerca.

Ci sarebbe da chiedersi il perché di questa decisione ma, di fatto, è ciò che avviene quando Google conosce ma ignora volutamente l'URL cercato dall'utente.

Riassumendo: se cercate su Google un URL apparentemente sconosciuto al motore e se non viene mostrato l'invito a visitare la pagina cercata, significa che Google in realtà conosce quella risorsa ma ha deciso di ignorarla, perché bandita dal motore o dietro richiesta (robots.txt o meta tag robots) del webmaster.

Enrico Altavilla

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info