Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Chiedere una reinclusione a Google

Matt Cutts spiega nel suo blog il metodo migliore per chiedere a Google la reinclusione di un sito bandito dal motore di ricerca.
19 settembre '05 09:12:52
Il metodo per chiedere la reinclusione di un sito su Google che Matt Cutts ha fornito sul suo blog non è nuovo, in quanto era già stato diffuso lo scorso giugno, ma la nuova pubblicazione sul blog dell'ingegnere del motore di ricerca assegna al metodo una certa connotazione di ufficialità.

Riassumendo quanto già riportato in passato, questi sono i passi da seguire:


  • Visitare questa pagina e selezionare la voce "I’m a webmaster inquiring about my website" e successivamente "Why my site disappeared from the search results or dropped in ranking.".

  • Cliccare su "Continue" e, nella nuova pagina, indicare "Reinclusion Request" nel campo del subject. Maiuscole o minuscole non contano, l'importante è che quel testo sia presente.

  • Nel testo del messaggio fornire due indispensabili informazioni: che lo spam è stato rimosso del tutto dal sito e che non si ha l'intenzione di riutilizzare tecniche di spam.

  • Spiegare brevemente cosa è successo, quali elementi hanno probabilmente spinto Google a penalizzare il sito e che tipo di provvedimenti sono stati presi per evitare che ciò avvenga di nuovo in futuro.

  • Se il sito si è rivolto ad un'azienda SEO, indicarne il nome e spiegare il modo in cui l'azienda ha operato sul sito. Matt Cutts sottolinea che i SEO devono fornire una ottima evidenza della propria buona fede affinché il sito venga reincluso, in quanto gli operatori del settore avrebbero dovuto ben conoscere (ed applicare) le linee guida di Google.

  • E' inutile specificare di essere clienti AdWords o publisher AdSense, perché la richieste di reinclusione vengono gestite da una sezione di Google che non ha alcun collegamento con la sezione commerciale o di marketing.

  • In caso di richieste per più di un sito, Matt Cutts consiglia di inviare una richiesta per ciascun sito, in quanto una richiesta per un intero gruppo potrebbe dare una brutta impressione all'esaminatore.

Fatto ciò, si deve attendere che un dipendente di Google esamini la richiesta e decida se accettare il sito o mantenerlo fuori dall'indice di Google. Ciò può richiedere diverse settimane di attesa, a seconda della gravità del tipo di spam utilizzato.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info