Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Prima del 2005 Google usava il motore di Yahoo!

E' quello che afferma Repubblica.it, in un articolo pieno di castronerie su Yahoo! e Google.
10 agosto '05 08:29:36
Nel claudicante tentativo di occuparsi di un tema a loro del tutto sconosciuto, Repubblica.it pubblica un articolo sulla guerra dei numeri tra Yahoo!, che ha appena annunciato di possedere un archivio contenente 20 miliardi di documenti, ed il concorrente Google.

Ciò che attira maggiormente l'attenzione non sono le affermazioni sul tema principale dell'articolo quanto il suo paragrafo conclusivo, che definire "delirante" è poca cosa, e che riporto di seguito, evidenziando le affermazioni più meritevoli.

"La caccia è partita da quando Google, all'inizio dell'anno, ha introdotto il suo motore di ricerca autonomo. Nei tre anni e mezzo precedenti aveva usato - su licenza - lo stesso motore Yahoo, che tuttora appare nella main page Google, in alternativa al suo proprio motore."

Secondo l'esperto/a giornalista, Google, considerato il motore di ricerca per eccellenza nonché quello che si è distinto sin dall'inizio della propria carriera per aver introdotto tecnologie di ricerca innovative, userebbe un proprio motore di ricerca solo dall'inizio del 2005.

Sempre secondo Repubblica.it, prima dell'inizio dell'anno corrente, Google avrebbe usato per tre anni e mezzo la tecnologia di ricerca di Yahoo!. Un po' come sostenere che Repubblica.it dà in outsourcing la scrittura dei propri articoli alla redazione di "Cucito Creativo" (e visti i risultati verrebbe pure da pensarlo).

Per finire in bellezza, nell'articolo si sostiene che, ancora oggi, sulla home page di Google siano presenti tutti e due i motori di ricerca: quello realizzato da Google quest'anno e il fantomatico motore di Yahoo!, frutto di chissà quali viaggi psichedelici.

Ciò che più stupisce, non è l'evidente inadeguatezza del(la) giornalista a trattare l'argomento, quanto l'assoluta e palese ignoranza anche come semplice utente dei motori di ricerca.

Al fortunato scrittore che si è goduto gli ultimi sei anni su Plutone, auguriamo un pronto aggiornamento delle proprie cognizioni in materia di motori di ricerca e di Web in genere.


Aggiornamento delle 10:56 - l'intero paragrafo è stato eliminato dall'articolo.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info