Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

IPO eccezionale per Baidu

6 agosto '05 08:47:12
Baidu, il motore di ricerca leader in Cina, è stato quotato per la prima volta sul mercato Nasdaq nella giornata di ieri, ottenendo un'accoglienza a dir poco entusiasta da parte degli investitori e riuscendo a quadruplicare il valore delle proprie azioni nel giro di poche ore, qualcosa che non si osservava dai tempi della "bolla" dot com.

Le azioni di Baidu, inizialmente offerte a 27 dollari hanno subito registrato una quotazione di apertura di 66 dollari, raggiungere i 150 dollari in poco meno di tre ore ed infine chiudere a 122,54 dollari, con un guadagno del 354% rispetto alla quotazione iniziale.

Questi risultati eccezionali sono principalmente derivati dalle rosee prospettive che il mercato dei motori di ricerca in Cina mostra agli investitori: Baidu è già il primo motore cinese per numero di ricerche effettuate e la sua crescita viene data per scontata tenendo conto che la quantità di utenti cinesi che accederanno ad Internet è destinata ad aumentare consistentemente nel corso dei prossimi mesi.

Parte della calorosa accoglienza che Baidu ha ricevuto in seguito all'IPO è dovuta anche al fatto che il motore di ricerca presenta similitudini con Google (Baidu, come Google, guadagna principalmente attraverso pubblicità contestuali a fianco delle ricerche), e diversi investitori non hanno escluso che Google stesso potesse essere interessato ad acquistare Baidu, anche se i dirigenti della società cinese hanno smentito di essere interessati a vendere a terzi.

Tutti questi fattori, uniti alla paura di farsi sfuggire un "fenomeno Google", che dalla propria IPO dell'anno scorso ha visto triplicare il valore delle proprie azioni, hanno spinto il mercato a fare incetta delle azioni del titolo "BIDU" (questo il simbolo sul mercato Nasdaq), producendo un incremento del valore del titolo che non veniva osservato dalle IPO delle società del periodo "dot com", quando l'euforia (immotivata) degli investitori rendeva normali le triplicazioni o quadruplicazioni della quotazione iniziale delle azioni di una nuova società.

In seguito all'offerta pubblica, Baidu ha acquisito 109,1 milioni di dollari, tra le azioni vendute dalla società e quelle vendute dai suoi dipendenti.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info