Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Secondo trimestre finanziario di Yahoo!

Yahoo! ha presentato i positivi risultati finanziari del secondo trimestre 2005, ciononostante il titolo in borsa ha subito una forte flessione.
21 luglio '05 02:31:42
Yahoo! ha presentato i risultati finanziari [PDF] della società relativi al secondo trimestre del 2005, qui commentati da AP.

I profitti netti ammontano a 754,7 milioni di dollari, corrispondenti a 51 centesimi per azione, di fatto sestuplicando i profitti rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, che aveva fatto registrare "solo" 112,5 milioni di dollari, 8 centesimi per azione.

I ricavi ammontano invece ad 1,25 miliardi di dollari, il 51 percento in più rispetto ai 832.3 milioni dello scorso anno, ai quali però vanno sottratte le commissioni pagate da Yahoo! ai siti web che fanno parte del suo network pubblicitario. Tolte queste commissioni, Yahoo! registra ricavi per 875,1 milioni di dollari, il 44 percento in più rispetto all'anno scorso ma comunque leggermente meno di quanto gli analisti si aspettavano.

In funzione di questa ultima cifra e tenuto conto che la maggior parte dei profitti (563 di quei 754,7 milioni, ovvero 38 centesimi di quei 51) è derivata semplicemente dalla vendita delle ultime azioni di Google possedute da Yahoo!, gli investitori hanno visto in parte deluse le proprie aspettative.

Il titolo in borsa ha conseguentemente subito una forte flessione registrando un pesante -11,48 percento (-4.33 centesimi) nella giornata di mercoledì, in parte mitigato da un successivo +1.05 percento (+0.35 centesimi) nel mercato After Hours.

L'impossibilità per una società, seppur grande e in costante crescita come Yahoo!, di soddisfare le aspettative di investitori sempre più esigenti è un problema comune in quei casi in cui un'azienda presenta profitti da capogiro, ma difficili da mantenere nel tempo. In poche parole, non si può continuare a crescere per sempre con gli stessi ritmi iniziali.

Tra l'altro, il timore di una crescita inferiore alle aspettative sta nascendo anche per la presentazione dei risultati di Google, che avverrà tra poche ore. Gli investitori si aspettano da Google profitti per 1.21 dollari per azione e qualunque cifra inferiore o addirittura "superiore ma non di molto" potrebbe produrre una flessione del titolo esattamente come è successo per quello di Yahoo!.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info