Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Google Video e Video Viewer

Google Video attiva la ricerca dei filmati inviati dagli utenti durante gli ultimi mesi e la loro visualizzazione attraverso un apposito software.
28 giugno '05 07:43:59
Google annuncia l'attivazione in Google Video della possibilità di effettuare ricerche tra i filmati inviati dagli utenti attraverso il programma Video Upload.

Finora il servizio di ricerca dei filmati aveva limitato le sue capacità all'indicizzazione di trasmissioni televisive, stringendo accordi con numerose emittenti e network. Adesso, anche i video inviati a Google dagli utenti potranno essere oggetto di ricerca e tenuto conto che Google Video effettua ricerche sulle meta-informazioni relative ai filmati, quei produttori che hanno fornito oltre al video anche una trascrizione dell'audio aiuteranno Google e gli utenti ad ottenere ricerche di migliore qualità.

Effettuando una qualunque ricerca, Google Video distingue i filmati inviati dagli utenti con il termine "Uploaded" e mostra una icona a forma di freccia a fianco del titolo, ad indicare che il filmato può essere riprodotto usando l'apposito Video Viewer sviluppato dal motore di ricerca.

Il Video Viewer è un plugin basato su VideoLAN ed è stato sviluppato sia per Internet Explorer che per Firefox, ma solo per piattaforma Windows (Win 2000 o superiore), pertanto la visualizzazione dei video da parte di piattaforme Macintosh o Linux è al momento impossibile. Ma il fatto che il software sia basato su VideoLAN, un software open source, fa ben sperare che le versioni per altre piattaforme del Video Viewer non tarderanno ad arrivare.

Una caratteristica interessante del servizio consiste nel fornire all'utente, sulla pagina alla quale si accede cliccando sul titolo del video o sulla freccia, la possibilità di riprodurre il filmato a partire da un punto preciso, in particolare da quei punti che trattano i termini inseriti in fase di ricerca.

Google ha anche predisposto un apposito sistema di segnalazione per quei casi in cui un video presenta contenuti per adulti oppure lede un copyright.

Danny Sullivan, su SearchEngineWatch, ha intervistato Peter Chane, product manager di Google Video, chiedendogli come mai Google ha preferito un programma di upload invece di perlustrare il web in cerca di video con uno spider, e se Google Video supporterà il formato RSS Media. Una lettura consigliata.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info