Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

Studio sul link spam

Due ricercatori di Stanford hanno pubblicato un documento che analizza le migliori tecniche per incrementare artificialmente il PageRank, attraverso network di siti e la cooperazione tra spammer.
1 giugno '05 10:17:02
Zoltán Gyöngyi ed Hector Garcia-Molina sono gli autori di Link Spam Alliances [PDF], una ricerca sui migliori metodi per organizzare network di siti in modo da accumulare PageRank.

Lo studio illustra diversi tipi di network e per ciascuno di essi ne calcola l'efficienza ad accumulare PageRank sulle pagine target. Il documento si spinge oltre, mostrando come l'alleanza tra spammer che sono già in possesso di link farm può condurre a mutui benefici, e in quali casi ha senso aumentare la quantità di pagine del network o diminuirla, eliminando uno o più membri dell'alleanza.

I ricercatori affermano che i metodi proposti non possono essere considerati un aiuto agli spammer in quanto la loro esperienza indica che le metodologie di linking discusse sono già largamente utilizzate dagli spammer. Tuttavia alcuni dei particolari più tecnici, come ad esempio certi calcoli di convenienza nell'ingrandire o rimpicciolire la grandezza di una link farm, è probabile che non siano stati presi in considerazione dagli spammer, quantomeno non ai livelli di analisi matematica studiati dagli autori.

Uno dei capitoli di Link Spam Alliances mostra anche come sia possibile individuare alcuni tipi di link farm, anche se afferma che i metodi anti-spam per combattere certi network sono attualmente lontani dall'essere considerati ottimali e che il più delle volte si limitano ad individuare quelle interconnessioni considerabili sospette, senza poter fornire una certezza sul fatto che siano realmente tentativi di spam.

Gli autori di Link Spam Alliances sono anche coloro che hanno ideato in passato il TrustRank [PDF] e che hanno prodotto un altro documento sullo spam ripreso da questa news di aprile.

< Torna alla pagina con le notizie più recenti

<< Torna alla pagina principale di Motoricerca.info