Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04

I motori di ricerca

Cosa sono e come funzionano i motori

I motori di ricerca sono strumenti per mezzo dei quali è possibile ricercare alcuni termini (parole) all'interno di una grande quantità di siti web. In seguito ad una ricerca, i motori di ricerca riportano una lista di siti che contengono i termini cercati.

Un primo importante passo da compiere è imparare a distinguere i motori di ricerca dalle directory o "cataloghi". Una directory contiene una raccolta di indirizzi di siti web, catalogati per tipologia dei contenuti, che sono stati espressamente selezionati da personale umano.

In sintesi, i webmaster e i proprietari di siti web fanno richiesta per venire catalogati e le directory accettano nel proprio archivio solo i siti web che raggiungono un certo standard qualitativo. Virgilio e Yahoo! sono delle directory.

I motori di ricerca, invece, scandagliano continuamente l'intero WWW (World Wide Web) e includono nel proprio archivio di indirizzi tutti i siti web che riescono ad individuare, a prescindere dalla qualità dei loro contenuti e indipendentemente dal fatto che i siti siano stati trovati per caso o siano stati proposti al motore di ricerca da un utente. Google e Altavista sono dei motori di ricerca.

Da quanto appena esposto si evince che:

  1. il numero di siti web potenzialmente archiviabili dai motori di ricerca è di gran lunga superiore al numero di siti web potenzialmente archiviabili dalle directory
  2. negli archivi dei motori di ricerca confluiscono anche siti di bassa qualità o con pochi contenuti

Per ovviare all'inconveniente descritto al punto 2 e per riuscire a consigliare agli utenti i siti web più ricchi di contenuti, i migliori motori di ricerca hanno adottato delle tecniche per mezzo delle quali ad ogni sito archiviato viene attribuito un valore che rappresenta una sorta di "indice di qualità" del sito web.

In questo modo è possibile, in seguito ad una ricerca, offrire all'utente una lista di siti ordinata in base all'indice di qualità dei siti elencati, partendo dal sito che presenta il valore più alto.

Le tecniche usate dai motori di ricerca per attribuire un valore ad un sito sono diverse e molto complesse, le tratteremo in seguito. Nel prossimo capitolo vedremo come fanno i motori di ricerca a scandagliare l'intero WWW e come vengono analizzati i siti trovati.