Search Marketing

Guida al posizionamento dei siti web nei motori di ricerca

Amico degli spider
Home
2 Apr '05
Guida
8 Nov '04
Articoli
27 Mar '05
News/Blog
La Newsletter
30 Apr '09
FAQ
12 Gen '03
Risorse
10 Ott '04
Il seguente articolo è stato estrapolato dalla Newsletter del 15 gennaio 2003.
Per ricevere in anteprima articoli simili, ti invitiamo ad iscriverti alla nostra Newsletter!

Errori di battitura

Digitare erratamente una parola capita spesso, e capita ovviamente anche agli utenti dei motori di ricerca.

Frequentemente, gli utenti inseriscono termini con errori di battitura oppure pensano che una parola si scriva in maniera diversa da come è in realtà.

La conseguenza è che nelle ricerche sui motori vengono inseriti spesso termini errati o "alternativi" (meno usati), che sono presenti sul web in misura inferiore ai termini corretti.

Includere qualcuno di questi termini all'interno della proprie pagine web può essere una buona idea, sempre che ciò venga fatto in maniera compatibile ai contenuti della pagina.

In sintesi, riempire la pagina di parole con errori di battitura sarebbe ovviamente fuori luogo. Anche includere una lista di questi termini da qualche parte, cercando di nasconderla agli utenti, è altamente sconsigliato.

La strada giusta da seguire, invece, è quella di individuare una sola parola "errata", quella che presumibilmente viene scritta erratamente nella maggior parte dei casi, e cercare di offrire un'informazione utile al lettore. Un buon modo potrebbe essere il seguente:

Mondragone (e non "Mondregone", come mi è capitato spesso di leggere) è una cittadina sita in...

I meta tag o "metatag", secondo una diffusa variante del termine, sono tag HTML il cui scopo è quello di...

Nei modi appena illustrati, non solo si fornisce al lettore un'informazione utile ma si include nel testo della pagina una versione alternativa del termine di nostro interesse.

Ovviamente, non è il caso di abusare con questa tecnica. Esagerare vorrebbe dire rimpinzare la pagina di continue precisazioni e correzioni, cosa che risulterebbe sgradevole alla lettura.

<< Torna alla pagina principale